Natale

Per un anno ho rincorso, con affanno,

le ore che sfuggono.

Ho riso, pianto, sperato,

sbagliato,implorato, aiutato…

Mi concedo un attimo di sosta

contemplando tre statuine di gesso.

La Madre, il Padre, il Bambino:

nel cuore infine una scintilla di gioia,

un augurio di pace.

Paola Gardin, auguri per il Natale 2013
© Copyright Paola G.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.