Via Crucis

B-cascata del Mughetto 27-1-19 (31).jpgMani callose, sasso dopo sasso,

hanno edificato povere opere,

semplici testimonianze di fede.

Mani stanche,

già sazie di miserevoli, pesanti lavori.

Capi chini, sudore,

gente oppressa da padroni

cui bastava un generoso lascito alla Pieve

per garantirsi il regno dei Cieli.

Donne piegate dalla doppia fatica

della famiglia e dei campi,

tutti questi peccatori, uomini e donne,

inconsapevoli di meritare giustizia su questa terra,

questi poveri le cui bestemmie offendevano i buoni cristiani

ma accarezzavano le orecchie di Dio

con la loro disperata impotenza,

tutte queste genti schiacciate

dal duplice peso dei Potenti e della Chiesa

villani, zotici, contadini, montanari

disprezzati e umiliati, hanno osato costruire

con mani sporche, mani devote,

inumerevoli Via Crucis sui loro monti

ricordo delle sofferenze del Cristo

e simbolo delle loro stesse vite,

perchè fosse testimonianza.

Opere dimenticate, imbrattate e svilite,

si sgretolano afferrate dalle edere

stritolate dall’indifferenza e dal nostro scetticismo.

L’incuria rimarrà l’unica testimone del nostro tempo.

 

Paola Marini Gardin

Gardolo TN – 11 Maggio 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.